Grazie!

1 dicembre 2008

A proposito della cena di beneficenza per il Guatemala di sabato, vorrei ringraziare tantissimo tutti i presenti: è stata una giornata faticosa, e forse del cibo ci si è dovuti un pò accontentare, ma per me, e credo per molti altri, è stata una serata speciale: una bella soddisfazione vedere così tanta gente (eravamo più di 80!!) venuta lì magari per farci un favore, ma forse anche perchè un pò ci crede, in noi e in quello che facciamo, e nel fatto che a volte basti veramente poco sforzo per fare scelte forse un pò controcorrente ma consapevoli, responsabili, solidali.
Abbiamo raccolto circa 1.500 Euro, al netto delle spese.
Questi soldi serviranno a finanziare le spese per la gestione della scuola della Missione di Santa Rosa, in Guatemala, gestita da una suora genovese, Celina Olivieri.
Grazie a voi, quindi: a chi ha aiutato, a chi ha mangiato, a chi, semplicemente, C’ERA.


Cena di beneficenza per il Guatemala

18 novembre 2008

cena Guatemala
Una decina d’anni fa sono stata in Guatemala insieme ad un gruppo di genovesi, in occasione della commemorazione dell’assassinio di Monsignor Juan Gerardi Conedera, vescovo ausiliare di Città del Guatemala, assassinato il 26 aprile 1998, due giorni dopo aver presentato pubblicamente il Rapporto “Guatemala: Nunca Mas”. In questo rapporto venivano documentate e denunciate oltre 55.000 violazioni dei diritti umani verificatesi nei confronti della popolazione civile durante il conflitto interno che per 36 anni ha sconvolto il paese.
Durante il viaggio abbiamo visitato anche la missione del Cenacolo Domenicano di Chapas – Santa Rosa, dove abbiamo incontrato Suor Celina, missionaria genovese da diversi anni in Guatemala.
Da allora, colpiti dalla realtà di questo paese, abbiamo pensato di provare a sostenere economicamente le attività della missione, in particolare cercando di coprire le spese per mandare avanti la scuola, dove moltissimi ragazzini dei villaggi sperduti nella zona di Santa Rosa riescono a portare avanti gli studi nonostante le disagiate condizioni economiche delle loro famiglie.
Per questo organizziamo un paio di volte l’anno una cena di beneficenza per raccogliere fondi da spedire alla missione.

Vi aspettiamo numerosi!

Toda persona tiene derecho a la educación. La educación debe ser gratuita, al menos en lo concerniente a la instrucción elemental y fundamental. La instrucción elemental será obligatoria. La instrucción técnica y profesional habrá de ser generalizada; el acceso a los estudios superiores será igual para todos, en función de los méritos respectivos.”

Artículo 26 de la Declaración universal de los Derechos Humanos.


Domani a Genova

6 giugno 2008

Segnalo un paio di eventi interessanti per sabato 7 giugno a Genova:

– Inaugurazione del Suq – ore 18, al Porto Antico
Festa in musica e danza con la partecipazione di Pino Petruzzelli, Roberta Alloisio e Orchestra Bailam. Fette di torta verranno distribuite al pubblico in cambio di un’offerta per
Emergency. In collaborazione con i ristoratori del Suq – Interviene Cecilia Strada (figlia di Gino Strada, cofondatore di Emergency).

– Marcia silenziosa organizzata da Amnesty International per la pace e la difesa dei diritti umani – partenza ore 18, da Piazza della Meridiana

Io non so ancora se e dove sarò, ma voi andate! 🙂


Una partita per il Gaslini

5 giugno 2008

Non sono molto amante del calcio (anzi!!) ma inoltro questa notizia ricevuta dalla mia sister che lavora al Gaslini:
Sabato 7 Giugno alle ore 16.00 allo Stadio Carlini di Genova si terrà una partita di calcio tra la Nazionale Italiana dei Frati Cappuccini e una squadra dei Gruppi Giovanili dell’Ordine di Malta.
I proventi della vendita dei biglietti serviranno per l’acquisto di una risonanza magnetica pediatrica.
I biglietti si possono trovare in prevendita presso il Sampdoria Point di Via Cesarea 107 R, “La casa del Botone” in via Ceccardi 38 R, Chicco Caffè in Piazza colombo 9 e allo stadio prima della partita.
Contributo minimo di 10 Euro.


Orchestra Bailam a Zena Zuena

1 giugno 2008

Domani sera alla Sala Chiamata del Porto a “ Zena Zuena ” suona l’Orchestra Bailam. Io li adoro, quasi quasi vado!
Occasione x unire l’utile al dilettevole, visto che il biglietto d’ingresso consiste in generi alimentari ma non solo, da portare per sostenere il progetto del Solidar Bus a favore della popolazione Saharawi.


Imprò x Zambia

20 maggio 2008

Imprò - Zambia

 

On line! Che strano..

Vediamo che succede, mi lascio stupire.

Mi piacerebbe che questo blog funzionasse anche x segnalare quel che c’è in giro di interessante..

Quindi inizio a pubblicizzare questa serata in cui gli attori della scuola di improvvisazione teatrale “Le impronte” www.leimpronte.net si esibiranno sul palco per sostenere il progetto di finanziamento della scuola e della mensa scolastica di Malaika (in Zambia).

Io purtroppo non ci potrò essere, ma prometto grande divertimento, di solito è così!

www.noiperzambia.it/Genova.htm