Terra e Vino

17 aprile 2009

L’associazione BandaBrisca ha organizzato il Festival “Terra e vino” a Castelletto d’Orba (AL)

17-18-19 APRILE 2009

INGRESSO GRATUITO
——————–
Programma delle serate:

Venerdì 17
ore 21 BandaBrisca
dalle 23 “Fest Noz” con Bernard Loffet

Sabato 18
ore 21 “Una sera all’osteria” con “Tre Martelli” – “Teamballo”

Domenica 19
ore 15,30 Animazione-Ballo con “I Musetta” e “TrioBrisco”

Info: tel. 3386099420.

All’interno del festival Ristorante e Bar. Possibilità di campeggio e ospitalità per saccopelisti.

Annunci

si balla!

20 ottobre 2008


Me dancing Fandango (foto di kr1zz).

Sono ricominciate le serate di danze popolari con l’Associazione Banda Brisca.
Qui trovate il programma dei corsi che si terranno il venerdì sera presso la Scuola elementare “G. Da Passano” in via Bobbio, a Genova.

A proposito di danze del sud Italia, invece, Domenica 9 Novembre, dalle 10 alle 17, sempre in via Bobbio, si terrà un Corso di Pizziche del salento, condotto da Francesca Di Ieso e Marcello Lomascolo.
Il costo del corso è di 20€, ognuno porta qualcosa da condividere per pranzo.

Io credo che andrò!


Duo VAG

16 ottobre 2008

Del Festival terra e vino a Castelletto d’Orba di sabato 4 ottobre non ho più scritto niente perchè volevo caricare un video che avevo fatto e non ho più avuto tempo.
Finalmente oggi ci sono riuscita, eccolo qui:


Un cercle circassien con il Duo VAG, formato da Philippe Étienne (chitarra) e Philippe Plard (organetto). Non pensavo che li avrei più sentiti dopo il loro ultimo concerto ufficiale a Gennetines 2007. E invece si sono sbizzarriti ancora un pò e ci hanno fatto divertire! Mi sono fermata giusto il tempo di fare questo video, abbiamo ballato come dei pazzi tutta la sera!


Terra e Vino

2 ottobre 2008


Questo weekend a Castelletto d’Orba ci sarà il Festival “Terra e Vino”.
Nonostante la stanchezza dopo una giornata di lavoro al Salone Nautico.. non mi lascerò certo scappare l’occasione di ballare con gli Stygiens e con il duo VAG, che dopo l’ultimo concerto di Gennetines nel 2007 credevo che non avrei più sentito dal vivo! e naturalmente.. con Banda Brisca!


Pizzica pizzica!

30 settembre 2008

Sabato io e il mio ballerino preferito siamo stati ad uno stage di lancio del corso di pizzica e tammuriata, tarantelle e danze internazionali del Mediterraneo, alla palestra popolare Baliano in centro storico, a Genova. E pur non essendo mai stati particolarmente appassionati di danze del Sud Italia, ci siamo divertiti un sacco!

Peccato che a causa degli orari durante l’anno probabilmente non riusciremo a frequentare molto i corsi, che sono il mercoledì dalle 21 alle 23 (Danze internazionali), il giovedì dalle 17.30 alle 19 (Pizzica), il sabato (ogni 15 gg, dalle 15 alle 18, Tarantelle del Sud Italia) e una domenica al mese (Danze del Mediterraneo).

Ma poi magari chissà? Mai dire mai!


Quattro Province

25 agosto 2008


Sabato scorso, nel bellissimo paesino di Alpe di Gorreto, nel cuore delle quattro province suonavano Stefano Valla e Daniele Scurati: piffero e fisarmonica si spostavano per le viuzze del paese, fermandosi nelle piazzette dove ogni volta suonatori e ballerini trovavano una tavola imbandita dagli abitanti delle case adiacenti con torte fatte in casa e bottiglioni di vino a volontà.
Il tutto era molto caratteristico, e ballare negli angusti spazi in mezzo alla gente che guardava e cantava, a volte addirittura dentro alle case, dava una strana sensazione di libertà e di intimità allo stesso tempo, ma la cosa più bella era vedere tantissimi ragazzi giovani, tanti neanche ventenni, che ballavano e cantavano incitando i suonatori.
Noi naturalmente non abbiamo perso un minuto, e abbiamo ballato tutto il pomeriggio. Questo è un video, di qualità forse non ottima, dell’ultimo valzer suonato davanti a una legnaia, sempre in mezzo ai ragazzi che continuavano a cantare infaticabili!
La serata è proseguita con la festa a ballo al coperto, e noi, instancabili, abbiamo continuato a ballare fino all’una!
Devo ammettere che, nonostante le danze delle Quattro Province non siano mai state tra le mie preferite, la giornata di sabato mi ha affascinato tantissimo e son tornata indietro proprio felice di esserci andata.
PS: il viaggio di ritorno, per la gioia di Cristiano, è stato praticamente un safari: per le stradine in mezzo ai boschi abbiamo avvistato, nell’ordine: due tassi, una volpe, tre piccoli di cinghiale e due cerbiatti!