green spring

24 aprile 2009

green green

green green

Ecco i colori che incontri in giro per la campagna subito dopo una pioggia di primavera.. “un verde più nuovo dell’erba, che il cuore riposa.. e tutto mi sa di miracolo…”


on the road again..

1 aprile 2009

..con la mia Pandina a metano attraversare l’Italia è stato tutto sommato più facile ed economico del previsto (16 € per 540 km, non male vero?), ed in compagnia del mio compagno di viaggi preferito e della mia nuova D80 è stato divertentissimo!
Il grigiume di questo weekend non ci ha fatto passare la voglia di gironzolare.. e così, nonostante la pioggia, siamo riusciti a visitare Trieste, adagiata tra colline e mare, con i suoi bei palazzi e la piazza illuminata..
Trieste

..Ljubljana, gioiellino nel cuore della Slovenia..


.. e Venezia, città tanto piena di turisti caotici come di angoli da scoprire e scorci che catturano l’occhio e lo incantano..

Qui trovate qualche altra foto..
Grazie ancora ad Ilaria per l’ospitalità e l’allegra compagnia, e.. al prossimo viaggio!


Nikon D80

25 marzo 2009

Ci ho messo un secolo a decidere, ma alla fine l’ho presa!

Nikon D80

E’ la Nikon D80, una signora macchina fotografica!!
Sicuramente molto al di sopra delle mie capacità, ci metterò una vita ad imparare ad usarla, ma sono molto contenta del mio acquisto!
A breve on line le prime foto, visto che sono (quasi) in partenza per una mini-vacanza a Trieste e Ljubljana!


Spring time..

25 febbraio 2009

spring time...

Ed ecco sul tronco
si rompono gemme:
un verde più nuovo dell’erba
che il cuore riposa:
il tronco pareva già morto,
piegato sul botro.
E tutto mi sa di miracolo;
e sono quell’acqua di nube
che oggi rispecchia nei fossi
più azzurro il suo pezzo di cielo,
quel verde che spacca la scorza
che pure stanotte non c’era.

Specchio, S. Quasimodo

Lo so che la primavera è ancora lontana.. ma quando mi affaccio alla finestra e vedo le prime pratoline e le primule nel prato.. mi accorgo di quanto mi piaccia questa stagione.. e forse anche che la primavera non sarebbe così bella se non ci fosse l’inverno.. che della primavera è l’attesa..


Colori di Sicilia

8 gennaio 2009

Il nostro viaggio in Sicilia è stato denso di colori, profumi, sapori. Il mio bel compagno di avventure ha ampiamente documentato le tentazioni culinarie che si nascondevano dietro ad ogni angolo e ci costringevano a soste forzate.. fame
I PROFUMI, difficili da fotografare, ci inseguivano ovunque: all’orto botanico, bellissimo nel suo mix di profumi e colori, per le stradine strabordanti dei cibi più strani del mercato della Vucciria, persino in cima alla Torre di San Nicolò all’Albergheria, immersa nel quartiere di Ballarò, a Palermo, si poteva respirare profumo di cibo!
E i COLORI… i colori non si possono descrivere, ho solo provato a cogliere qua e là…

..il VERDE degli alberi di banano al giardino botanico..

..l’AZZURRO del legno delle barche in disordine al porticciolo di Palermo..

..l’ARANCIO delle strane lenticchie egiziane..

..il buffo contrasto dei fagioli con gli occhi neri..

..i riflessi argentati per le stradine del centro storico..

..il luccichio dorato dei mosaici..

Qui trovate ancora qualche altra foto!
Devo ancora raccontare di quanto ci è piaciuto il viaggio in Sicilia? inlove