Priorità

8 settembre 2008

Un professore di filosofia inizia la sua lezione davanti alla classe e, senza dire una parola, prende un grande barattolo vuoto di vetro e lo riempie con delle palline da golf; quindi chiede agli studenti se il barattolo, secondo loro, è pieno. Gli studenti sono d’accordo e, ovviamente, rispondono di sì.
Allora il professore prende una scatola piena di biglie di vetro e le versa dentro il barattolo; le biglie riempiono gli spazi vuoti tra le palle da golf. Il professore chiede di nuovo agli studenti se adesso il barattolo è pieno e loro rispondono di nuovo di sì.
Allora il professore prende una scatola di sabbia e la versa dentro il barattolo. Ovviamente la sabbia riempie tutti gli spazi vuoti e il professore chiede ancora se il barattolo adesso è pieno.
Questa volta gli studenti rispondono con un sì unanime.
Il professore allora versa due tazze di caffè nel barattolo ed, effettivamente, il liquido riempie tutti gli spazi rimasti vuoti tra la sabbia. Gli studenti si mettono a ridere. Quando la risata finisce il professore dice:
– Questo barattolo rappresenta la vita… Le palline da golf sono le cose importanti come la famiglia, i figli, la salute, gli amici, l’amore, le cose che ci appassionano.. Anche se perdessimo tutto e ci restassero solo quelle, la nostra vita sarebbe comunque piena.
Le biglie di vetro sono le altre cose che di cui ci importa: il lavoro, la casa, l’automobile..
La sabbia è tutto il resto: le piccole cose. Se mettessimo nel barattolo per prima la sabbia, non ci sarebbe posto per le palline di vetro ne’ per le palle da golf.
La stessa cosa succede con la vita: se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia nelle cose piccole, non avremo mai spazio per le cose realmente importanti.
Occupatevi prima delle cose che realmente contano, fate attenzione alle cose cruciali per la vostra felicità, stabilite le vostre priorità: il resto è solo sabbia.
Uno degli studenti alza la mano e chiede, incuriosito, cosa rappresenta il caffè. Il professore sorride e gli risponde:
– Sono contento che tu mi faccia questa domanda. E’ solo per dimostrarvi che, per quanto occupata possa sembrare la vostra vita, c’è sempre posto per un caffè con un amico!

Riflettevo ieri su questa storiella insieme al mio amico d’infanzia, su quanto sia importante stabilire delle priorità. Quello che mi fa pensare di più, però, è quanto sia importante saperle anche mettere in discussione, senza pensare MAI che sia troppo tardi per farlo. Ed eventualmente, essere pronti a svuotare il barattolo dalla troppa sabbia che si è accumulata, e ricominciare a riempirlo in base alle nuove riconquistate certezze.
Mi sento quasi pronta a farlo..