Arrestato il poeta criminale

Direi che la notizia è degna di nota: il criminale di guerra serbo Radovan Karadžić, ricercato da oltre 12 anni, è stato finalmente arrestato a Belgrado.
Accusato dal Tribunale Penale Internazionale dell’Aja di genocidio, crimini contro l’umanità e violazione delle convenzioni di guerra, è ritenuto responsabile anche del
massacro di Srebrenica.

Per i paesi dell’ex Jugoslavia martoriati per anni dalla guerra e dalle sue conseguenze, ed in particolare per la Bosnia-Herzegovina, oggi è sicuramente un giorno importante, in cui il mondo appare un pò migliore di quello che era ieri, e la speranza di giustizia contro l’impunità dei criminali di guerra torna a vivere.
Leggete
questo articolo su Osservatorio Balcani, portale di informazione sui temi della pace e della ricostruzione nei paesi dell’area balcanica.

Anche per me, che tante storie ho sentito raccontare, anche dal vivo, su quella guerra, è una notizia che riaccende la speranza in un futuro migliore per quella terra.
Nella foto, una famiglia alla finestra nel campo profughi di Sisak, in Croazia, durante un campo di animazione d
el Settore Emergenze della Caritas di Genova.


bimbi alla finestra di una baracca di Sisak

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...