dell’amore

Nessuno sa niente di nessuno. Meno che mai si sa dell’amore. L’amore secondo lei è proprio una condizione devastante: due estranei improvvisamente si guardano, o nemmeno si guardano, si fiutano, e come niente si legano, più di un fratello e una sorella. Si comincia a dormire insieme nello stesso letto anche se non si è della stessa famiglia. E molte volte quei due non sono né amici, né conoscenti, né compagni e solo agganciati l’uno all’altro, mentre il resto del mondo può andare a farsi friggere. In effetti guarda tu che sfacelo. Si muore per amore forse molto più di quel che si muore per droga. Forse bisognerebbe organizzare anche per questo un corso di disintossicazione. Ogni volta che pensa a come nessuno sa niente di nessuno, le viene da ridere e piangere. E’ stranissimo che non si possa cambiare questa cosa. Uno può stare con un altro cent’anni, giorno e notte senza interruzione, dormirci insieme, e non serve a niente, alla fine non sai niente di quello lì.
Amos Oz, Non dire notte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...